Museo Paleontologico

In mostra reperti fossili per un viaggio indietro nel tempo di milioni di anni

Il Museo Paleontologico di Montevarchi è uno dei più antichi di Italia e fu aperto al pubblico per la prima volta nel 1829. Da due secoli esso raccoglie e testimonia le variazioni climatiche e ambientali che hanno accompagnato la storia naturale del Valdarno.
Nelle nuove sale, riaperte nel 2014, possiamo osservare le ricostruzioni dell’ambiente e i resti della fauna (elefanti, ippopotami, iene giganti, canidi, equidi, tapiri, bovidi..) che popolava il Valdarno superiore a partire da 3 milioni di anni fa.
Grazie a un percorso cronologico si compie un viaggio che parte dalla fase più antica, caratterizzata da altissimi boschi di sequoie a clima caldo-umido, proseguendo attraverso il periodo delle glaciazioni (2.500.000 anni fa) e il grande lago pleistocenico, fino alla prima presenza umana (200.000 anni fa) attestata dalla più antica ‘punta di freccia immanicata’ al mondo.
Dal 2016 alla Sezione Paleontologica si aggiunge anche la Sezione Archeologica ‘Tracchi’, che permette un approfondimento sulla presenza etrusca e romana in Valdarno.
Il Museo Paleontologico ha sede in un convento francescano del Trecento, di cui rimangono ancora le architetture, tracce di decorazioni interne e un chiostro rinascimentale.
Il Museo è dotato di un bookshop in cui è possibile acquistare pubblicazioni, giochi didattici e gadget personalizzati e tematici.

Il nuovo Mammuthus del Valdarno

Il Mammuthus al Museo

Il Mammuthus è un patrimonio di tutta la cittadinanza del Valdarno e proprio per questo, dopo una prima fase di restauro, è stato trasportato al Museo Paleontologico di Montevarchi. Qui, dopo ulteriori procedure di restauro che saranno visibili al pubblico, troverà definitivo collocamento in una delle sale, insieme al suo “fratello maggiore” e alla collezione di fossili che raccontano il suo ambiente.
In questo modo il nuovo fossile non resterà un episodio isolato ma potrà essere studiato, raccontato e incontrato nel suo contesto. Il Mammuthus accompagnerà così i visitatori ad una conoscenza più viva e approfondita di un territorio, quello valdarnese, che ha nella preistoria la principale espressione della sua identità.

Dove

Contatti

Museo Paleontologico Montevarchi
Via Poggio Bracciolini, 36/40
52025 Montevarchi (AR)
Tel: +39 055 981227
paleo@accademiadelpoggio.it
www.museopaleontologicomontevarchi.it

Orari

Invernale (1 Settembre – 31 Maggio):
Giovedì – domenica ore 10-13 e 15-18

Estivo (1 Giugno – 31 Agosto):
Giovedì ore 10-19, venerdì – domenica ore 10-13 e 16-19

Biglietti
Intero 6 €
Ridotto convenzioni: 5 € (Unicoop Firenze, Touring Club, Coldiretti)
Ridotto: 3 € (6-18 anni, gruppi da 13 a 25 persone, insegnanti)
Scolaresche: 2 €
Famiglie: 12 € (2 adulti con figli fino a 16 anni)
Gratuito: soci Accademia Valdarnese del Poggio, PGS Piccoli Grandi Soci del Museo, guide turistiche e ambientali, insegnanti con tessera Edumusei, disabili e loro accompagnatore, bambini fino a 5 anni (compiuti).

ALTRE VISITE

ULTIMI VIDEO

Due artisti emergenti al Cassero fino al 3 febbraio 2019
Due artisti emergenti al Cassero fino al 3 febbraio 2019
1 of 3
“Trame Inavvertite”, dal 6 ottobre alla Ginestra
“Trame Inavvertite”, dal 6 ottobre alla Ginestra
2 of 3
Inaugurato Palazzo Vasarri in via Roma
Inaugurato Palazzo Vasarri in via Roma
3 of 3